Vaccini per bambini: primi test in primavera

-
06/12/2020

In diversi interventi l’immunologa Antonella Viola ha spiegato che la sperimentazione dei vaccini anti-Covid per i bambini potrebbe iniziare a primavera e ha espresso la sua opinione sulla sicurezza dei vaccini contro il Coronavirus.

Vaccini-obbligatori

Attualmente non ci sono vaccini anti-Covid per i bambini in età pediatrica.

Ha spiegato all’Ansa Antonella Viola, direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica-Città della Speranza di Padova e Direttrice Scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP-Città della Speranza).

“I vaccini per gli adulti saranno approvati a fine dicembre, i tempi per iniziare la sperimentazione sui bambini di tutte le età portano alla primavera”.

Antonella-viola-kLOD-U460801570408610pTB-2126×1417

L’esperta ha proseguito: “Gli studi inizieranno probabilmente verso aprile 2021 con la sperimentazione nei bimbi. Non c’è nulla di certo, ma chi lavora nel campo considera che la primavera sia un tempo probabile”.

In merito alla controversa questione della sicurezza dei vaccini contro il Coronavirus, ha ribadito l’immunologa Viola in un’intervista all’HuffPost, sottolineando quanto aveva già espresso sui social:


Leggi anche: Vaccini obbligatori: quali sono e come mettersi in regola per l’inizio delle scuole

“Il vaccino quando sarà approvato sarà un vaccino sicuro perché è un fatto che ci sia stata un’accelerazione, una grande spinta alla ricerca, alla produzione, alla parte burocratica del processo; ma non si è messa in atto nessuna scorciatoia in termini di sicurezza, efficacia, protocolli e qualità della verifica”.

Ha aggiunto l’immunologa veneta:

“In questo momento il vaccino non c’è perché non è stato ancora registrato, ma quando sarà registrato vorrà dire che gli esperti che hanno il compito di valutare la qualità dei dati raccolti durante la fase 3, avranno deciso che il vaccino è sicuro ed efficace”.

0-uponxtz9

Intervenendo di recente a Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber su La 7, l’immunologa Antonella Viola ha espresso la sua opinione contraria all’apertura della stagione sciistica in vista delle festività natalizie.

Ha detto Viola:

“Non possiamo correre rischi, nei paesini di fondo valle tantissime persone affolleranno funivie, supermercati, rifugi creando occasioni di contagio”.



disclaimer attenzione