Vaccinazioni: il Codacons chiede l’abolizione

-
24/09/2021

La Società Italiana di Pediatria (SIP), è rimasta sconcertata dalla proposta del Codacons che prevde la sospensione dei programmi vaccinali in riferimento ai ‘vaccini inutili’. Quali sono questi vaccini inutili? Esattamente quelli contro Haemophilus influenzae tipo b e pertosse contenuti nei vaccini esavalenti.

vaccino virus

Questo, secondo il Codacons, aiuterebbe a far risparmiare al bilancio dello Stato ben 114 milioni di euro circa. Ma ai pediatri questa proposta non piace: ”La proposta del Codacons riguarda proprio l’area della prevenzione, area delle strategie per la sanita’ nella quale il ritorno dell’investimento e’ piu’ alto rispetto a qualunque altra spesa.

L’uso esteso delle vaccinazioni di cui fa menzione il Codacons, infatti, permette di risparmiare considerevoli somme dal bilancio sanitario grazie alle malattie che vengono prevenute e che verrebbero a gravare sulla spesa in termini di ricoveri ospedalieri, terapie farmacologiche e spese indirette”. Insomma, a conti fatti si tratterebbe di un cane che si morde la coda: ciò che non viene prevenuto, potrebbe comunque arrivare a gravare lo stesso sulle spese del sistema sanitario nazionale.  Per tali ragioni, la Società Italiana di Pediatria insieme a 36 società scientifiche pediatriche, a sindacati ed associazioni di famiglia, ha stilato e sottoscritto un Manifesto volto a tutelare il diritto alla salute dei bambini e degli adolescenti italiani: ”Promuovere e tutelare la salute dei bambini di oggi significa proteggere una delle categorie piu’ deboli della popolazione e ridurre il numero di adulti e anziani malati di domani, destinati ad assorbire la quota di gran lunga piu’ rilevante della spesa sanitaria”.


Leggi anche: Coronavirus e spesa al supermercato: come evitare il contagio



disclaimer attenzione