Proctosedyl: la crema specifica per il trattamento delle emorroidi

-
28/07/2020

Proctosedyl è una crema specificatamente pensata per il trattamento dei sintomi tipici delle emorroidi interne o esterne. Parliamo di un farmaco da banco che non necessita di prescrizione medica e che quindi si può acquistare liberamente in farmacia ma anche online. In molti consigliano questa crema perchè sostengono che sia tra le più efficaci per il trattamento delle emorroidi, ma ricordiamo che si tratta pur sempre di un medicinale e per questo motivo è importante leggere attentamente il foglietto illustrativo prima di iniziare ad utilizzare la crema.

Proctosedyl in realtà presenta poche controindicazioni e si può considerare piuttosto sicura, perchè prevede un’applicazione topica e la percentuale di principio attivo che viene assorbito a livello sistemico dall’organismo è minima. Per evitare spiacevoli sorprese però conviene sempre attenersi alle indicazioni presenti sul bugiardino del medicinale, che vi riportiamo di seguito.

Vediamo dunque quali sono le informazioni più importanti da sapere prima di intraprendere un trattamento con Proctosedyl.


Proctosedyl: composizione e indicazioni terapeutiche

Proctosedyl è una crema medicale che contiene diversi principi attivi, che agiscono in sinergia per attenuare i sintomi tipici delle emorroidi, soprattutto quando queste sono associate ad infiammazione e dolore. In particolare, questa crema contiene i seguenti principi attivi:

  • Idrocortisone acetato (corticosteroide impiegato di frequente per il trattamento delle affezioni dermatologiche per la sua azione antinfiammatoria);
  • Amileina e benzocaina (dall’azione anestetica e antisettica, riducono la sensibilità nella zona dell’ano e quindi il fastidio ma contrastano anche batteri ed infezioni);
  • Esculina (principio attivo estratto dall’ipoocastano, utile in quanto migliora l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni);
  • Cloruro di benzalconio (dall’azione battericida, contrasta infezioni e batteri).


Leggi anche: Hirudoid: una crema efficace in caso di ematomi, flebiti ed emorroidi

Proctosedyl è dunque una crema indicata per il trattamento delle emorroidi interne o esterne e di tutti i sintomi associati a questa patologia, come dolore e prurito anale.

Controindicazioni ed avvertenze

Proctosedyl è una crema ad uso topico, che dunque risulta piuttosto sicura perchè i principi attivi in essa contenuti vengono assorbiti a livello sistemico in quantità trascurabili. Questo però non significa che non sia importante leggere le controindicazioni e le avvertenze indicate nel foglietto illustrativo prima di intraprendere il trattamento.

Proctosedyl è controindicato e quindi non può essere utilizzato nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti con infezioni virali e tubercolari nella zona anale da trattare;
  • Donne in gravidanza o allattamento (se non sotto diretto consiglio del medico, dopo aver valutato il rapporto rischio-beneficio).

Interazione con altri farmaci

Proctosedyl, grazie alla sua formulazione in crema, non rischia di entrare in interazione e quindi interferire con l’effetto di altri medicinali. Ad oggi non sono note interazioni da questo punto di vista, ma qualora si stessero seguendo delle terapie particolari è sempre consigliabile informare il proprio medico prima di intraprnedere un trattamento con Proctosedyl.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Trattandosi di un medicinale a tutti gli effetti, Proctosedyl deve essere utilizzato nel modo corretto, attenendosi in modo scrupoloso alla posologia indicata nel foglietto illustrativo. Vi riportiamo dunque di seguito modi e tempi di somministrazione di questo farmaco così come indicato nel bugiardino:

  • 2 applicazioni al giorno per il trattamento delle forme acute di emorroidi.

Per il trattamento di forme più lievi è possibile limitare le applicazioni ad 1 al giorno, fino alla completa guarigione con scomparsa dei sintomi. Il trattamento con Proctosedyl crema deve essere di durata limitata.


Potrebbe interessarti: Hemovasal: per il trattamento di vene varicose, emorroidi ed ematomi

Come applicare la crema

Per il trattamento delle emorroidi esterne è sufficiente stendere una piccola quantità di crema direttamente sull’area interessata effettuando un leggero e delicato massaggio per favorire l’assorbimento del prodotto.

Per il trattamento delle emorroidi interne va invece utilizzato l’apposito applicatore. Togliere dunque il cappuccio, avvitare l’applicatore al tubo della crema ed introdurlo con delicatezza all’interno dell’ano. Spremere dunque il tubetto per inserire la crema direttamente nell’ano.

Effetti collaterali indesiderati

Anche se si tratta di un farmaco da banco che si può considerare piuttosto sicuro, Proctosedyl può dare vita ad effetti collaterali indesiderati, soprattutto se non viene rispettata la posologia del medicinale.

Gli effetti collaterali fino ad oggi segnalati sono legati a reazioni allergiche ad uno dei componeti della crema, che si presentano sotto forma di arrossamenti, prurito, gonfiore e fastidio. E’ sufficiente interrompere il trattamento per risolvere il problema, ma qualora i sintomi di una reazione allergica dovessero peggiorare diventando gravi è meglio rivolgersi al Pronto Soccorso.

Proctosedyl: è efficace? Le opinioni dei pazienti

In molti si chiedono se questa crema per le emorroidi sia realmente efficace, perchè in commercio si trovano prodotti che effettivamente non si rivelano risolutivi. Le opinioni che abbiamo trovato in merito a Proctosedyl sono tutte ottime: in molti la consigliano sostenendo che questa sia la crema più efficace per la cura delle emorroidi e dei sintomi associati a questo disturbo alquanto fastidioso.

Possiamo dunque affermare che si tratta di un buon prodotto, che per molti si è rivelato efficace e risolutivo molto più di altri.



disclaimer attenzione