Neuraben: l’integratore di vitamine B privo di effetti collaterali

-
30/06/2020

Neuraben: l’integratore di vitamine B privo di effetti collaterali

Neuraben è un farmaco piuttosto popolare, che non appartiene alla categoria dei medicinali da banco ma che si può acquistare liberamente senza prescrizione medica. Infatti, oltre che in farmacia Neuaben si può trovare anche online, spesso a prezzi decisamente più convenienti e vantaggiosi. Questo medicinale appartiene alla categoria degli integratori di vitamine e nello specifico delle vitamine del gruppo B: contiene infatti B1, B6 e B12. Si tratta di un medicinale che viene prescritto di frequente per il trattamento di disturbi di varia natura, quando questi risultano dovuti ad una carenza di queste vitamine.

Le vitamine del gruppo B sono infatti molto importanti e qualora l’organismo ne risultasse carente potrebbero manifestarsi una serie di sintomi e di problematiche anche piuttosto importanti. Dall’emicrania alla nevrite, ossia l’infiammazione dei nervi periferici del corpo, molti di disturbi sono proprio dovuti ad una carenza di queste vitamine. Per tale ragione, Neuraben può rivelarsi un rimedio utilissimo per curare alcune problematiche e ritrovare il benessere.

Parliamo di un integratore che non presenta particolari controindicazioni o effetti collaterali indesiderati e che quindi si può considerare piuttosto sicuro. Naturalmente, rimane sempre importante il rispetto della posologia contenuta nel foglietto illustrativo ma se assunto nei modi e nei tempi raccomandati Neuraben è sicuro.

Vi riportiamo di seguito le informazioni più importanti contenute nel bugiardino di Neuraben e le cose da sapere prima di assumere questo integratore vitaminico.


Leggi anche: Benexol: un ottimo integratore di vitamine del gruppo B


Neuraben: indicazioni terapeutiche

Neuraben appartiene alla categoria degli integratori vitaminici e nello specifico contiene 3 principi attivi: bentiamina, piridossina e cianocobalanina ossia vitamina B1, vitamina B6 e vitamina B12. Questo farmaco è indicato per il trattamento degli stati carenziali di tali vitamine, soprattutto se associati a polinevrite.

La polinevrite (chiamata anche neuropatia periferica) è l’infiammazione di più nervi periferici: una condizione che in molti casi è causata da una carenza di vitamine del gruppo B ma che può originare anche da altre problematiche. Prima dunque di intraprendere una cura con Neuraben, in caso di polinevrite è importante che il medico effettui una diagnosi completa per identificare la reale causa del disturbo.

Una carenza di vitamine del gruppo B può manifestarsi anche con altri disturbi, come per esempio l’emicrania: un sintomo piuttosto diffuso nei pazienti che non assumono sufficienti quantitativi di tali vitamine.

Controindicazioni ed avvertenze

Neuraben è controindicato e non può quindi essere assunto solo in caso di ipersensibilità ossia allergia ad uno qualsiasi dei principi attivi o degli eccipienti contenuti nell’integratore. E’ importante ricordare che questo medicinale contiene anche glutine e non può quindi essere assunto dai pazienti affetti da celiachia.

Le donne in gravidanza o in allattamento invece possono assumere questo integatore senza problemi perchp ritenuto sicuro.

Interazione con altri farmaci

Neuraben è un integratore vitaminico e in quanto tale è considerato piuttosto sicuro. Questo però non significa che non sia importante prestare attenzione all’associazione di questo medicinale con altri che potrebbero entrare in interazione. In particolare, devono prestare cautela i pazienti che stanno seguendo un trattamento con Levodopa perchè la piridossina può alterarne l’effetto fino ad annullarlo in alcuni casi.

E’ consigliabile che i pazienti in cura con terapie specifiche di lunga durata chiedano consiglio al proprio medico o al farmacista prima di assumere Neuraben, in modo da verificare che non vi siano interazioni potenzialmente pericolose.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Neuraben è un farmaco che non necessita di prescrizione medica e che appartiene alla categoria degli integratori vitaminici. Si tratta dunque di un medicinale sicuro, che però deve essere assunto rispettando la posologia indicata nel foglietto illustrativo. Vi riportiamo di seguito la posologia da seguire, così come suggerita sul bugiardino di Neuraben:

  • 1 capsula da assumere 3 volte al giorno ingoiandola intera con l’aiuto di un po’ di acqua.

La durata del trattamento con Neuraben può essere protratta per periodi di tempo superiori alla norma. Conviene tuttavia chiedere sempre consiglio al proprio medico curante dopo che sono trascorsi alcuni mesi dall’inizio dell’assunzione delle capsule, in modo da verificare se sia ancora necessario assumere un integratore o meno.

Le capsule di Neuraben possono essere assunte a stomaco pieno oppure vuote indifferentemente.

Effetti collaterali indesiderati

Neuraben è un integratore vitaminico considerato sicuro: non sono noti casi di effetti collaterali dovuti all’assunzione di questo medicinale, ma ricordiamo che è sempre importante rispettare la psoologia indicata nel foglietto illustrativo. Non sono noti nemmeno sintmi do sovraddosaggio, ma questo non significa che si possano assumere quantitativi di vitamine B superiori a quelli consigliati.

E’ bene ricordare infine che i soggetti allergici ad uno dei principi attivi potrebbero manifestare delle reazioni avverse dovute a questo integratore. Vale dunque la pena prestare attenzione ad eventuali sintomi sospetti e comunicarli al proprio medico di fiducia qualora dovessero continuare a manifestarsi. Un’eventuale reazione allergica potrebbe essere pericolosa, quindi conviene sempre prestare attenzione ed evitare di sottovalutare sintomi che potrebbero dipendere da una reazione di ipersensibilità a questo medicinale.



disclaimer attenzione