Melanoma: cos’è e come si cura

-
30/09/2021

Il termine Melanoma, sta ad indicare un problema piuttosto serio. Si tratta infatti di un tumore maligno che ha origine sulla cute. Nello specifico, dai melanociti delle mucose e della cute, dai melanociti che formano i nei e in casi più rari dai melanociti di zone extracutanee, come gli occhi, l’interno dell’orecchio, le meningi, etc.

2e4a9680-ec15-4ed5-95b1-4d8c2ce2c34a

Come per molti altri tumori, anche per il melanoma gioca un ruolo fondamentale la prevenzione. Negli ultimi anni infatti, il tasso di mortalità per questo tipo di tumore pare si sia alzato abbastanza (basti pensare che nel nostro apese si parla di ben 7000 casi di decessi), ma è anche vero che è aumentata anche la diagnosi precoce che consente di curare o asportare il melanoma fin dalla sua fase iniziale. Questo perché una asportazione precoce di questo tumore, fa si che lo stesso non vada ad inspessirsi, raggiungendo gli strati più profondi della cute. In quest’ultimo caso, il rischio di vita per il paziente sembra essere molto alto. Quindi, non bisogna mai trascurare di fare controlli preventivi accurati, perlopiù che ormai, in moltissime città, si svolgono numerose campagne di sensibilizzazione al problema, spiegando anche le modalità di prevenzione per l’individuazione di un melanoma.  Basti pensare che nel 1960 il melanoma non diagnosticato per tempo, causava il decesso di almeno la metà dei pazienti malati di questo tumore. Oggi invece, grazie alle campagne di educazione sanitaria, volte a sensibilizzare la popolazione all’osservazione del ‘neo che cambia’, hanno fatto si che il 30% in più dei malati di melanoma salvassero la propria vita. Quindi bisognerebbe effettuare sempre dei controlli preventivi, con indagini approfondite laddove si ha anche il minimo sospetto di melanoma.


Leggi anche: Melanoma cutaneo: cause, sintomi, diagnosi e cura



disclaimer attenzione