Inofert: la gamma di integratori per regolarizzare l’ovulazione

-
21/05/2020

Inofert: la gamma di integratori per regolarizzare l’ovulazione

Inofert è un integratore specificatamente pensato per regolarizzare o stimolare l’ovulazione nelle donne che soffrono della sindrome dell’ovaio policistico ma anche in coloro che sono in cerca di una gravidanza e manifestano problemi di infertilità. Parliamo di un farmaco da banco molto utilizzato, che non necessita di ricetta medica e che può quindi essere acquistato liberamente in farmacia ma anche online.

La gamma Inofert comprende 3 tipologie di integratori, ognuno con le proprie caratteristiche ed indicazioni specifiche. E’ dunque bene capire quale sia il più adatto per le proprie problematiche e naturalmente attenersi alle indicazioni contenute nel foglietto illustrativo, che vi riportiamo in questo articolo.

Vediamo prima di tutto queli sono le differenze tra le 3 tipologie di integratori che possiamo trovare in commercio ossia Inofert, Inofert Plus e Inofert Combi.


Inofert: indicazioni terapeutiche

Inofert, nella sua versione classica, è un integratore a base di inositolo e acido folico, appositamente pensato per migliorare la funzionalità ovarica nelle donne che presentano specifiche problematiche. L’inositolo viene spesso impiegato per il trattamento della sindrome dell’ovaio policistico in quanto corregge le alterazioni metaboliche e di conseguenza quelle riproduttive. L’acido folico invece è fondamentale per la crescita dei tessuti e per la moltiplicazione delle cellule. Viene prescritto alle donne che sono in cerca di una gravidanza poichè previene nel feto i difetti del tubo neurale come la spina bifida.


Leggi anche: Inofolic: gamma completa di integratori per regolarizzare l’ovulazione

Inofert, nella sua formulazione classica, è indicato nei seguenti casi:

  • Donne affette da sindrome dell’ovaio policistico (PCOS);
  • Donne sottoposte a protocolli di iperstimolazione ovarica controllata (in tal caso questo integratore viene spesso impiegato come coadiuvante).

Inofert Plus: indicazioni terapeutiche

Inofert Plus è differente rispetto alla formulazione classica, perchè contiene dei principi attivi diversi e ha quindi indicazioni terapeutiche completamente differenti. Spesso viene consigliata l’assunzione delle capsule di Inofert Plus in associazione con le bustine di Inofert classico, ma in tal caso conviene chiedere consiglio al proprio medico o ginecologo.

Questo integratore in capsule contiene myo-inositolo e melatonina ed è appositamente pensato per le donne che manifestano problemi di infertilità e sono in cerca di una gravidanza. I principi attivi contenuti in questa formulazione migliorano i protocolli di stimolazione ovarica e aumentano così le possibilità di concepimento anche nelle donne sterili con scarsa qualità ovocitaria.

Inofert Plus è quindi indicato nei seguenti casi:

  • Donne con problemi di infertilità senza cause effettive;
  • Donne con età superiore ai 35 anni che sono in cerca di una gravidanza;
  • Donne sottoposte a protocolli di induzione all’ovulazione (come coadiuvante);
  • Donne sottoposte a protocolli di iperstimolazione ovarica controllata (come coadiuvante).

Inofert Combi: indicazioni terapeutiche

Inofert Combi è un integratore appositamente pensato per le donne in sovrappeso che soffrono di sindrome dell’ovaio policistico. Si tratta dunque di una formulazione completamente diversa da quelle che abbiamo appena visto e che va assunta solo da coloro che hanno problemi di obesità o di sovrappeso importanti. Inofert Combi contiene Myo-inositolo e D-Chiro-inositolo, la cui combinazione consente da un lato di migliorare la funzionalità ovarica e dall’altro di ridurre l’iper-insulinemia periferica.

Controindicazioni ed avvertenze

Questo integratore, nelle sue varie formulazioni, non presenta delle controindicazioni specifiche salvo casi di ipersensibilità e quindi di allergia ad uno dei principi attivi e degli eccipienti contenuti nel farmaco. Va però precisato che sebbene si tratti di un integratore è fondamentale rispettare la posologia e non superare i dosaggi indicati nel foglietto illustrativo. Un eccessivo apporto delle vitamine contenute in questo integratore potrebbe infatti provocare degli effetti collaterali indesiderati.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Come abbiamo accennato, è importante rispettare la posologia indicata nel foglietto illustrativo di questo integratore ed evitare di superare le dosi massime consentite. Vi riportiamo di seguito la posologia consigliata, così come indicata nel bugiardino:

Inofert bustine

  • 1 bustina al giorno, sciolta in un bicchiere di acqua. La si può assumere in qualsiasi momento della giornata.

Inofert Plus capsule

  • 1 capsula al giorno, preferibilmente la sera prima di coricarsi.

Inofert Combi

  • 1 o 2 capsule al giorno, da assumere in qualsiasi momento della giornata.

Ricordiamo che spesso la versione classica in bustine e la versione in capsule (Plus) vengono prescritte in associazione. In tal caso è consigliabile assumere la bustina al mattino e la capsula la sera prima di coricarsi.

Effetti collaterali indesiderati

Se assunto rispettando la posologia ed evitando dosaggi superiori, Inofert può essere considerato sicuro e non presenta il rischio di comparsa di effetti collaterali indesiderati. Solo in rari casi, un consumo eccessivo ad alti dosaggi ha dato vita a sintomi quali nausea, emicrania, stanchezza e vertigini.

Rispettando la posologia consigliata nel foglietto illustrativo che vi abbiamo appena riportato non dovrebbe esserci alcun rischio di effetti collaterali indesiderati.

Inofert funziona? Aiuta le donne in cerca di una gravidanza?

Le opinioni delle donne che hanno assunto Inofert sono molto positive, ma è bene precisare che questo integratore non fa miracoli. Fornisce un valido aiuto a coloro che hanno problematiche legate all’ovulazione e non riescono a concepire per tale motivo.



disclaimer attenzione