Infezioni e malattie da piercing

-
21/08/2021

Piercing sicuro e cose da sapere : infezione al piercing all’ombelico, lingua, labbro e naso: sintomi, cura e prevenzione

7cb117ee-2ba1-49bb-a6f7-685d223b889d

piercing sono divenuti i veri protagonisti di mode e tendenze, specie tra i giovani.

Infezioni e malattie da piercing: cose da sapere

50362e2d-5c0c-4551-b251-52ab64dba715

Tuttavia, come ogni tipo di incisione sul corpo, anche i piercing possono essere causa di infezioni e malattie.

Molti sono i rischi sanitari che possono derivare da questa pratica, al punto da muovere  la Commissione Europea, che da circa 10 anni, sta studiando le conseguenze di tali incisioni sul corpo.

Alcune ricerche hanno evidenziato come circa la metà dei piercing hanno generato infezioni acute, tali da richiedere un trattamento medico o clinico.

Inoltre piercing e tatuaggi possono essere causa anche di malattie importanti come l’epatite e l’HIV.

All’ordine del giorno ci sono, invece, le infezioni batteriche e micotiche, le reazioni allergiche e le irritazioni cutanee.

In alcuni soggetti si sono verificate addirittura lesioni maligne della pelle, una fra tutte il melanoma, ma anche lebbra ed altre malattie cutanee gravi.

Insomma, i piercing, come i tatuaggi possono risultare altamente dannosi per la salute soprattutto quando non eseguiti nel pieno rispetto delle regole igienico-sanitarie, presso centri specializzati.

Sintomi di una infezione da piercing

29ec6d6e-0eda-427c-b03a-1af1176c1160

Il primo segni d’allarme di una infezione da piercing è senz’altro il dolore, che può essere accompagnato da gonfiore.

Quando la zona interessata dal piercing inizia a diventare rossa l’infezione è certamente in atto, per cui è necessario intervenire con prodotti disinfettanti ad hoc.

Se oltre, al dolore, gonfiore e rossore si presenta anche la fuoriuscita di puss, è il caso di un intervento tempestivo, perchè in atto una sepsi (setticemia). In tal caso è opportuno rivolgersi al proprio medico per una cura personalizzata.

Una infezione cutanea non curata può portare serie complicanze.

Prevenzione malattie da piercing

Il primo passo per prevenire malattie ed infezioni da piercing è certamente quello di rivolgersi a professionisti seri, accertandosi che vengano utilizzate sostanze e materiali puri, sicuri e sterilizzati.

Una volta effettuato, il piercing va trattato con cura, evitando :

  • il contatto con mani sporche
  • l’ impiego di detergente incompatibile con il corpo
  • la carenza di pulizia
  • l’ utilizzo di gioielleria impropria come materiale e dimensioni.



disclaimer attenzione