Ilaria Capua virologa sul Covid: “E’ arrivato il temporale”

-
04/11/2020

Ilaria Capua, in collegamento con Giovanni Floris a DiMartedì, ha spiegato il cosiddetto “effetto vespa nell’occhio” legato alla pandemia del Coronavirus. “È uno sciame che porta malattia, per qualcuno queste vespe sono molto pericolose…”. 

ilaria-capua-900×600

Ilaria Capua, collegata con Giovanni Floris a DiMartedì su La7, ha analizzato l’andamento crescente della curva dei contagi da Coronavirus e non ha nascosto la sua preoccupazione.

Ilaria Capua, il report Oms e l’effetto vespa nell’occhio del Covid

Ilaria Capua Dimartedì

Nell’ultima puntata di DiMartedì di Floris ha dichiarato la virologa, collegata dalla Florida:

“Vedo i dati e penso: è arrivato il temporale, in Italia e in Europa. Vorrei ricordare che siamo in mezzo a una pandemia. Vedo Bruno Vespa (anche il giornalista era tra gli ospiti della trasmissione, ndr). Ecco, è come se fossimo sotto un attacco di vespe, nel senso che è uno sciame che porta malattia e per alcune persone sono molto pericolose queste vespe…”.


Leggi anche: Coronavirus in Italia, bollettino del 9 dicembre: oltre 12 mila contagi in più, 499 morti

La virologa italiana ha fatto riferimento a un recente report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):

“Fa questa sintesi, semplice da capire. Nella maggioranza dei casi il Covid non provoca sintomi. Nel 10-15% dei casi provoca sintomi che possono diventare gravi. Nel 5% dei casi la situazione diventa molto grave e può portare alla morte”.

Ha aggiunto la Capua:

“C’è però un’altra cosa che è emersa da questo report e che è la cosiddetta vespa nell’occhio. Anche persone che fanno la forma lieve o non sviluppano forma clinica possono avere degli strascichi, possono avere conseguenze a lungo termine”, non solo di natura psicologica, mentale.

Ha proseguito l’esperta: “I dati sono in evoluzione. Ma ci sono dei tatuaggi che il virus che passa sul cuore, sui muscoli, con tutto quello che ne consegue per la tenuta clinica degli infetti”.

ilaria-capua-e1604142331349-1280×720

In un articolo recente pubblicato sul “Corriere della Sera”, inoltre, la virologa ha commentato l’andamento della pandemia in relazione alla campagna elettorale negli Stati Uniti:

“Gli elettori repubblicani si trovano in un gigantesco assembramento organizzato da un leader che non porta la mascherina, forse non si rendono conto di essere parte di un gigantesco esperimento vivente”.

E ha lanciato un avvertimento:

“È questione di qualche giorno o al massimo di qualche settimana e gli effetti di questi comportamenti negazionisti si vedranno“.


Potrebbe interessarti: Vaccino Covid, Capua: “Serve tempo e non sarà per tutti” l’intervista alla virologa



disclaimer attenzione