Ernia Inguinale: sintomi e cura

-
05/10/2021

Si sente spesso parlare di ernia, ma che cos’è esattamente, quali sono i sintomi e come si cura? Andiamo con ordine: innanzitutto, per ‘ernia’ si intende quella condizione particolare in cui una parte del grasso detto ‘intra-addominale’ (o parte dell’intestino tenue), riesce ad insinuarsi nella parte dei muscoli addominali inferiori.

Ernia Inguinale, sintomi e cura

Questo insinuarsi del grasso, avviene attraverso dei punti deboli e palesa l’ernia a livello soprattutto inguinale. Visivamente, si mostra come una sorta di rigonfiamento, di dimensioni variabili e, a prescindere da ciò che si crede, può comparire non solo nelle persone adulte o in età avanzata, ma anche nei bambini e nei giovani e, addirittura, fin dalla prima infanzia. Ma quali sono i sintomi che fanno ricondurre alla presenza di un’ernia inguinale? Innanzitutto, come accennato poc’anzi, un rigonfiamento nella zona inguinale.

Rigonfiamento che può essere piccolo o grande e che può addirittura tendere a scomparire se si assume una posizione supina. Oltre questo sintomo piuttosto palese e significativo, ci si può accorgere di avere un’ernia inguinale anche dal forte fastidio che si può provare nell’effettuare alcune operazioni come il sollevare pesi o svolgere alcuni esercizi fisici. Questi vengono accompagnati da un forte senso di pressione sulla zona inguinale, misto a senso di debolezza e tipici dolori da rigonfiamento, con bruciori diffusi all’inguine. La cura principale per l’ernia inguinale, rimane quella che prevede l’intervento chirurgico. Ovviamente, consigliamo di rivolgersi sempre ad un medico specialista che, tramite i giusti esami ed indagini cliniche, saprà certamente individuare la nostra tipologia di ernia e conseguentemente consigliare il giusto intervento chirurgico.


Leggi anche: Ernia inguinale: cause, sintomi iniziali, rimedi ed intervento chirurgico


Redazione
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica

disclaimer attenzione