Emorroidi: rimedi naturali

-
14/08/2021

Cosa sono le emorroidi e quali sono le cause ed i motivi per il quale escono? Quali sono i rimedi naturali, i consigli ed i prodotti a base di erbe contro le emorroidi?

cb73e7dd-5114-49aa-b395-eff9f7709483

Le emorroidi, il cui termine deriva dal greco e significa haîma = “sangue” e rhéó = “scorrere”, sono strutture vascolari del canale anale atte al supporto nella continenza fecale, che in particolari condizioni possono gonfiarsi ed infiammarsi diventando una patologia nota come malattia emorroidaria.

Infatti le emorroidi sono delle vene gonfie o dilatate situate nella regione dell’ano (interna ed esterna) o del retto, che nascono come conseguenza all’aumento della pressione delle vene per via di sforzi ripetuti durante l’evacuazione intestinale (defecazione), della gravidanza, dei fattori ereditari, dello sforzo cronico ed infine della diarrea.


Diagnosi degli stadi e gradi delle emorroidi


Leggi anche: Antrolin: la crema rettale efficace in caso di emorroidi

8b759be6-1f35-4fa8-abc7-f3be6a053b4c

Il livello di dolore e fastidio si accentua con il progredire dei diversi stadi delle emorroidi con relativi sintomi:

  • Grado I: Solo emorroidi interne, no prolasso. Possono sanguinare, ma generalmente non provocano dolore.
  • Grado II: Aumento di volume delle emorroidi che tendono a prolassare. Si riducono e rientrano spontaneamente.
  • Grado III: Prolasso spontaneo all’esterno. Richiede riduzione manuale.
  • Grado IV: Prolasso stabile all’esterno che non può essere ridotto manualmente.

Rimedi naturali contro le emorroidi

58d8f4d7-6f05-4b26-ac4f-52f660d6a903

Curare le emorroidi con l’equiseto

L’equiseto, riconosciuta anche come coda di cavallo, è una piccola pianta erbacea molto apprezzata in fitoterapia per via delle sue molteplici proprietà curative, tra le quali si annoverano le sue proprietà emostatiche che la rendono utile in presenza di emorroidi.

Infuso e decotto di equiseto

Per chi soffre di emorroidi bere un decotto di equiseto al giorno, per 3-4 giorni è un’ottima cura per combatterle. Basta acquistate in erboristeria i gambi dell’equiseto, con i quali si prepara un ottimo decotto, che ha effetto sui flussi di sangue troppo abbondanti, regolarizzandoli.

Per applicazioni esterne, invece, si consiglia di acquistare 5 grammi di foglie equiseto e preparare l’infuso da applicare con una garza sulle zone interessate.


Potrebbe interessarti: Emorroidi: cosa sono e come curarle

 

Rimedi naturali alle erbe, tisane ed infusi contro le emorroidi

Sono molte le erbe medicinali che hanno proprietà curative e lenitive contro questa patologia tra cui l’ippocastano, la salvia il rusco, il pungitopo, il mirtillo nero, frutti di bosco o alimenti ricchi di polifenoli, un potente antiossidante con effetti positivi sulla permeabilità vascolare e capillare

Vedere anche : guida alle erbe, infusi e tisane contro le emorroidi

Un certo aiuto può venire anche dall’applicazione delle pomate locali: esistono pomate da applicare localmente per alleviare i sintomi e aiutare il rientro spontaneo delle emorroidi nella loro sede naturale come ad esempio PREPARAZIONE H.

Nel caso in cui queste persistano, consultare uno specialista.

 

Prevenire le emorroidi

Oltre a fattori ereditari e di predisposizione esistono alcune piccole accortenze a tavola per prevenire o ridurre la formazione delle emorroidi : alimentazione per chi soffre di malattia emorroidaria.



disclaimer attenzione