Diarrea: cause e cosa mangiare?

-
20/08/2021

Perché ho la diarrea? Cosa devo mangiare con diarrea, vomito e mal di stomaco?

7943ed84-1d75-4ccf-a6c1-4349068e6e98

Ogni giorno il nostro corpo crea liquidi pari a circa 9 litri, date dalle secrezioni gastriche, pancreatiche e biliari, nonché dalla saliva, e  da ciò che  mangiamo.

Questi liquidi sono, per la quasi totalità, riassorbiti dall’intestino, e solo il restante contenuto, pari a 100 ml, costituisce le feci giornalieri.

La diarrea, quindi, è disturbo che compare quando vi è un incremento dei liquidi nelle feci, con un conseguente aumento della fluidità delle stesse.

Va precisato, pertanto, che la diarrea non è una malattia, ma un sintomo di altre patologie.


Cause della Diarrea

1666a931-0b69-4e7b-8903-58137d2d79a6

La diarrea compare principalmente a seguito di infezioni dovute a batteri, virus e parassiti, nonché ad infiammazioni (morbo di Crohn, colite ulcerosa), ipertiroidismo, diabete, ipoparatiroidismo, problemi vascolari, problemi gastointestinali, assunzione prolungata di farmaci, intolleranze alimentari ed infine, in casi rari, essa può essere dovuta alla presenza di linfomi e carcinomi intestinali.


Leggi anche: Dieta del riso: perdere 5 Kg in 9 giorni in modo sano

Alimentazione da seguire in caso di Diarrea

f22111bf-b911-4000-9519-e89973a22d0c

CAROTE

Le carote sono molto utili per arrestare la diarrea.

Si raccomanda, però, di mangiarle senza pelarle. La pietanza ideale per combattere la diarrea è la zuppa di carote, che apporta all’organismo una ricca quantità di acqua necesaria a combattere la disidratazione e a ristabilisce i livelli di sodio, potassio, fosforo, calcio e magnesio.

Inoltre la carota, riesce ad alleviare anche eventuali infiammazioni intestinali.

La zuppa va consumata 2 volte al giorno, in quantità ridotte. Preparare e conservare in frigo.

RISO LESSO

Il riso, è risaputo, avere proprietà astringenti.

Ragion per cui, una cura naturale a base di riso è molto efficace per combattere la diarrea. In particolare è bene sapere che non è il riso in sè, ma è l’amido del riso ad esercitare l’azione astringente, per cui, quando lo si prepara, bisogna sbollire il riso e fare addensare l’amido servendo senza sciacquare.

Condire il piatto con un filo di olio di oliva.

E non buttate via l’acqua di cottura del riso, è un’ottima soluzione contro la diarrea. Da bere una volta raffreddata, durante l’arco della giornata.

TE’ ALLA MENTA, VERDE e TE’ AL LIMONE

Il tè verde è molto utile per fermare la diarrea, grazie al tannino, sostanza in esso contenuta, ha proprietà astringenti.

Ma anche il tè alla menta ed al limone è molto efficace per il trattamento della diarrea. Si consiglia di bere tè 2-3 volte al giorno.

CARRUBE

Le carrube sono antidiarroiche, per la presenza delle pectine, sostanze che assorbono l’acqua, contrastano l’acidità e hanno azione antibatterica.


Potrebbe interessarti: Diarrea cosa mangiare? Gli alimenti da evitare e quelli da privilegiare

Sono inoltre ricche di zuccheri, fosforo, silicio e vitamina E. Molto consigliate per la cura della diarrea.

FERMENTI LATTICI

I fermenti lattici o probiotici, sono un valido aiuto per combattere la diarrea.

Essi sono in grado di contribuire al riequilibrio della normale flora batterica, avendo capacità di arrivare vivi sino all’intestino e di aderire agli enterociti che costituiscono la mucosa intestinale.

N.B. Attenzione, se la diarrea persiste, si prega di rivolgersi al proprio medico per eventuali esami e controlli medici.



disclaimer attenzione