Coronavirus in Italia, bollettino oggi 13 febbraio: 13.532 nuovi casi e 311 morti

-
13/02/2021

I dati del Ministero della Salute, aggiornati a oggi, 13 febbraio 2021, riportano 13.532 contagi riscontrati su 290.534 tamponi esaminati e 311 deceduti registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Dall’inizio della pandemia a oggi, nel nostro Paese, i casi di positività al Covid-19  hanno superato quota 2,7 milioni. Oltre 93 mila le vittime.

covid nuova immagine

In base al bollettino rilasciato dal Ministero della Salute, aggiornato al 13 febbraio 2021, i soggetti attualmente positivi sono 401.413, per un totale di 2.710.819 casi dall’inizio della pandemia a oggi.

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 13.532 contagiati e 311 deceduti in più.

Le vittime salgono a quota 93.356.

I dimessi/guariti arrivano a 2.216.050.

In lieve calo i ricoveri ordinari, 20.562 (-269), e quelli in terapia intensiva, 2.062 (-33).

I tamponi processati sono in tutto 35.962.939 (+290.534).

I contagi a livello globale superano quota 108 milioni.

Speranza: proroga limitazioni ingresso viaggiatori dal Brasile

roberto-speranza-1200×705-2

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato che la lotta alla pandemia non si ferma. La diffusione delle varianti Covid impone la massima prudenza.


Leggi anche: Coronavirus in Italia, bollettino 11 gennaio: 12.532 nuovi casi, 448 morti

Per questo il Ministro ha firmato un’ordinanza che proroga le limitazioni all’ingresso di viaggiatori provenienti dal Brasile ammettendo il rientro solo per chi abbia la residenza anagrafica in Italia o per casi eccezionali.

Chi rientra dovrà sottoporsi a test prima della partenza e all’arrivo e all’isolamento fiduciario di 14 giorni con ulteriore tampone finale.

Se l’evoluzione del contagio di Coronavirus in Italia evidenzia rischi reali all’interno delle scuole, non possiamo ignorarli, ha affermato il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo.

Miozzo ha anche aggiunto che, per quanto la prospettiva gli provochi un grande dolore, se anche nel nostro Paese verrà fuori che ragazzi e bambini sono portatori, “certamente si deve chiudere”.



disclaimer attenzione