Coronavirus in Italia, bollettino oggi 1 gennaio: 22.211 nuovi casi, 462 morti

-
01/01/2021

I dati del Ministero della Salute e della Protezione Civile, aggiornati all’1 gennaio 2021, riportano 22.211 nuovi casi di positività al Covid-19 su 157.524 tamponi esaminati e 462 decessi registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Dall’inizio della pandemia a oggi, nel nostro Paese, i contagi hanno superato quota 2,1 mln. Quasi 75 mila i decessi.

coronavirus img

In base al bollettino del Ministero della Salute e ai dati della Protezione Civile, aggiornati all’1 gennaio 2021, i soggetti attualmente positivi nel nostro Paese sono 574.767, per un totale di 2.129.376 dall’inizio della pandemia a oggi.

Nelle ultime 24 ore nel nostro Paese sono risultate positive al Covid-19 22.211 persone (+1,05%) e si sono registrati 462 decessi.

Le vittime salgono complessivamente a 74.621.

I dimessi/guariti sono 1.479.988 (+16.877).

Ancora in lieve calo i ricoveri ordinari, 25.375 (-331), e quelli in terapia intensiva 2.553 (-2).

I tamponi processati arrivano in tutto a 26.756.131 (+157.524). Il tasso di positività torna a crescere: sale al 14,1%.

Vaccino anti-Covid in Italia: circa 33 mila all’1 gennaio

v-day-spallanzani-vaccino


Leggi anche: Coronavirus in Italia, bollettino oggi 13 dicembre: quasi 18 mila nuovi casi, 484 morti

In Italia a oggi, 1 gennaio 2021, i vaccinati sono circa 33 mila. La Regione più virtuosa risulta il Friuli-Venezia Giulia che ha già somministrato il 16,3% delle dosi a disposizione, pari a 1.948 vaccinati (alle ore 13 dell’1 gennaio).

Seguono la Provincia di Bolzano (16,2%, 971 vaccinati su 5.995 dosi) e il Lazio (13,5%, 6.170 vaccinati su 45.805 dosi).

La fascia di età più vaccinata è quella tra i 50 e i 59 anni (9.504), seguita da 40-49 (7.595) e da 30-39 (5.776).

La fase 1 della vaccinazione, che ha preso ufficialmente il via tra il 30 e il 31 dicembre a seconda delle Regioni, interessa operatori sanitari e sociosanitari, personale non sanitario e gli ospiti delle Rsa. Nel suo discorso di fine anno il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invitato gli italiani a vaccinarsi sottolineando che “è un dovere”. E ha aggiunto: “Io lo farò”.

Nel mondo si contano oltre 83,4 milioni di casi totali di contagio da Covid-19 e oltre 1,8 milioni di morti. È il quadro delineato dai dati diffusi dalla Johns Hopkins University. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito a livello globale con oltre 19,9 milioni di casi e più di 345 mila morti.



disclaimer attenzione