Coronavirus in Italia, bollettino dell’1 novembre: 208 morti, quasi 100 terapie intensive in più

-
01/11/2020

Secondo i dati aggiornati del Minstero della Salute, relativi all’1 novembre 2020, in 24 ore si sono registrati quasi 30 mila nuovi casi di Covid, 208 decessi, 96 ricoveri in terapia intensiva. Oltre 8.600 nuovi contagi in 24 ore in Lombardia. 

Covid,

In base al bollettino diffuso dal Ministero della Salute, aggiornato all’1 novembre 2020, le persone attualmente positive sono 378.129 su un totale di 709.335, con un aumento di 29.907 casi, +4,4%, in 24 ore.

Diminuisce, dunque, il numero di nuovi casi di Coronavirus in Italia, ma si abbassa di molto anche il numero di tamponi eseguiti. Nelle ultime 24 ore si sono registrati quasi 30 mila nuovi positivi, su oltre 183 mila test eseguiti (183.457 tamponi in più, arrivando a 15.967.918 unità).

I deceduti sono 38.826 (+208). I dimessi/guariti: 292.380 (+2.954). I ricoverati: 20.841 (+1.032) di cui in 1.939 (+96) in terapia intensiva.

Covid, bollettino 1 novembre: oltre 8.600 contagi in Lombardia

regioni 1 novembre

La Regione più colpita resta la Lombardia con 8.607 casi in 24 ore. Seguono la Campania con 3.860 nuovi contagi, e la Toscana con 2.379.


Leggi anche: Coronavirus in Italia, bollettino del 30 novembre: contagi in calo (16.377), 672 morti

Il governo accelera su ulteriori misure: per domani è previsto il nuovo Dpcm dopo comunicazioni di Conte in Parlamento. Si ipotizzano possibili restrizioni per over 70. Il Comitato Tecnico Scientifico suggerirebbe di procedere per chiusure provinciali dove necessario. Le Regioni chiedono misure uniformi per tutto il Paese.

“Mi preoccupa il dato assoluto, che mostra una curva terrificante”. In un’intervista al Corriere della Sera il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato dell’andamento dell’epidemia di Covid-19 in Italia. “La curva epidemiologica è ancora molto alta”, ha detto il ministro Speranza, aggiungendo che o viene piegata “o andiamo in difficoltà”.

I casi di Covid-19 registrati nel mondo hanno oltrepassato i 46 milioni, con un incremento di un milione di contagi riscontrato in soli due giorni: è ciò che emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, secondo cui le infezioni a livello globale, all’1 novembre 2020, sono 46.071.886. I morti causati dal Coronavirus nel pianeta sono 1.195.418, mentre le persone guarite sono 30.823.597.



disclaimer attenzione