Coronavirus in Italia, bollettino del 9 dicembre: oltre 12 mila contagi in più, 499 morti

-
09/12/2020

I dati del Ministero della Salute, aggiornati al 9 dicembre 2020, riportano 12.756 nuovi casi di Covid su 118.475 tamponi analizzati e 499 decessi in Italia nelle ultime 24 ore. 

covid

In base al bollettino diffuso dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, aggiornato al 9 dicembre 2020, le persone attualmente positive sono 710.515, 12.756 più di ieri (+0,73%). 

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 118.475 tamponi, 23.504.588 dall’inizio della pandemia.

I deceduti sono 61.739 (+499).

I dimessi/guariti salgono a 997.895, con un aumento giornaliero di 39.266 persone che hanno superato il Covid.

Sempre in lieve calo le ospedalizzazioni: i ricoveri ordinari scendono a 32.973 (-453) e quelli in terapia intensiva a 3.320 (-25).

La virologa Capua: “Dicembre e gennaio mesi terribili”

ilaria-capua-e1604142331349-1280×720

“Dicembre e gennaio saranno mesi terribili per tanti motivi”.

Lo ha dichiarato la scienziata italiana Ilaria Capua alla trasmissione “DiMartedì” condotta da Giovanni Floris su La7.


Leggi anche: Ilaria Capua virologa sul Covid: “E’ arrivato il temporale”

Ha dichiarato l’esperta:

“Negli Stati Uniti si prevede l’effetto del grande movimento che c’è stato per il giorno del Ringraziamento e a questo proposito Biden ha chiesto alla popolazione altri 100 giorni di mascherine dalla data del suo insediamento, il 20 gennaio”.

Il quadro delineato dalla Capua è stato tracciato sulla base di una specifica considerazione, come ha spiegato la stessa studiosa:

“Negli Usa si inizierà a vaccinare a giorni, la richiesta è causata dalla crescita esponenziale del virus”.

Ha poi aggiunto:

“Natale e il periodo invernale sono sempre critici per la sanità. Non c’è solo il Covid, ma altre infezioni e comuni infortuni. Il vero obiettivo per ognuno di noi è tenere le persone fuori dagli ospedali. Facciamo riposare i nostri medici”.

Qualche giorno fa la virologa era intervenuta proprio sulla questione delle Feste natalizie, raccomandando alla gente di evitare di muoversi e starsene a casa senza festeggiamenti “di massa”. Aveva affermato Capua:

“Muoiono tutti i giorni migliaia di persone e, sinceramente, non è un problema se per un anno nella vita non si può fare il cenone”.



disclaimer attenzione