Comprendere la Massa Corporea: Importanza e Come Calcolarla

-
12/02/2024

Quando si pensa al benessere bisogna considerare in primo luogo quanto si stia bene e a proprio agio con il proprio corpo. Ogni struttura è infatti diversa e non va considerata unicamente sulla base del peso corporeo, sconsigliando di gran lunga diete non personalizzate e generaliste. Per comprendere in maniera più specifica la propria situazione, si ricorre in prima analisi a uno strumento molto semplice quale l’indice di Massa Corporea. Per massa corporea si intende usualmente il rapporto tra peso e altezza di un soggetto non sportivo, non tenendo infatti conto della percentuale di accrescimento della massa muscolare o di momenti particolari della vita come la gravidanza. Con un breve e semplice calcolo è possibile così comprendere in che fascia generica si posiziona il peso della persona analizzata, che prima di un piano alimentare specifico dovrà poi ricorrere a esami più approfonditi per analizzare l’indice di massa grassa e magra, l’influenza della ritenzione idrica e numerosi altri fattori che possono influire. Per calcolare l’indice di massa corporea basta dividere il peso in chilogrammi per l’altezza in metri elevata al quadrato. Il risultato che si ottiene farà riferimento ad alcuni parametri: se è minore di 16.50 si è fortemente in sottopeso; se figura tra 16.50 e 18.49 si è in sottopeso; se è compreso tra 18.50 e 24.99 si è in normopeso; se è tra 25.00 e 29.99 si è in sovrappeso mentre se supera i 30.00 comprende i vari gradi di obesità. Il calcolo dell’indice di massa corporea è fortemente indicativo e per questa ragione è sconsigliato ai ragazzi al di sotto dei 18 anni preferendo delle curve di crescita specifiche. Inoltre, l’età influisce fortemente: dopo i 70 anni ad esempio, l’indice tende a diminuire con una naturale perdita di peso corporeo, aggiungendo dei parametri indispensabili come la struttura ossea, il tipo morfologico e la costituzione che muta da persona a persona. 



disclaimer attenzione