Come rimuovere tatuaggi

-
25/08/2021

Se sei stanco di un tatuaggio perché non corrisponde più al tuo stile di vita o anche solo perché ha perso colore?

5d6848fb-482d-4a28-90e2-ccf059cef918

L’operazione è possibile con diverse tecnologie e tra queste si evidenzia la laser Q- switched che permette la completa eliminazione del tatuaggio.

Come si rimuovono i tatuaggi con il laser

E non si parla solo di una perfetta rimozione del pigmento, ma anche di ridottissimi (se non assenti) esiti cicatriziali: l’importante è sempre rivolgersi ad un centro medico con personale altamente specializzato.

Questo è il primo consiglio da tenere a mente, e fortunatamente di ottimi centri specializzati nella eliminazione di tatuaggi in Italia ce ne sono un po’ in tutte le più grandi città.

8dc9b045-dbef-48b9-9222-9914d09ecd9e

Ma come si svolge la seduta?

Le lunghezze d’onda del laser col loro effetto fotoacustisco vanno a rimuovere l’inchiostro inglobato nel derma.La sua densità e profondità influiscono sul numero di sedute.


Leggi anche: Laserterapia: cos’è, campi d’applicazione ed effetti collaterali

La seduta inizia con la disinfezione dell’area del tatuaggio.Durante il trattamento la luce del laser passa sull’area della pelle interessata. La sensazione avvertita è quella di leggero calore.

Quanto costa e fa male o si sente dolore?

I prezzi sono molto variabili e dipendono dalla zona da trattare, dal tipo di tatuaggio e dalla sua estensione, ma in genere partono da almeno cento euro a seduta.

L’efficacia su tutti i colori è garantita, paradossalmente il bianco sembra essere uno dei colori più duraturi e difficili da rimuovere.

La sensazione più comune durante il trattamento è quella di bruciore. Per questo a volte sono utilizzate creme anestetiche, ma di certo non si può parlare di dolore!

Dopo il trattamento è possibile la formazione di un lieve eritema o di qualche piccola crosticina, che di norma si risolvono in pochissimi giorni e per i quali di raro vengono prescritte creme antibiotiche ed invece più spesso solo lenitive.

Perlopiù bastano 3 sedute da 10 minuti l’una a distanza di un po’ di tempo per valutare la risposta delle cellule nell’eliminazione dei pigmenti.

Attenzione nelle due settimane pre e post trattamenti va assolutamente evitata l’esposizione solare!



disclaimer attenzione