Cellule staminali: cosa sono e perché sono importanti

-
15/09/2021

Si sente tanto parlare in giro di cellule staminali. Ma di cosa si tratta esattamente e in che maniera possono effettivamente essere di enorme aiuto per l’essere umano?

f89bb6d9-beeb-46ab-8133-d347aa319216

Innanzitutto, per parlare di cellule staminali dobbiamo necessariamente citare coloro che, grazie alle capacità nel campo della cosiddetta ‘medicina rigenerativa’, si sono meritati il Premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia 2012, cioè Shinya Yamanaka e John Gurdon. E se la medicina rigenerativa (che utilizza cioè le cellule staminali), vale un Premio Nobel, significa che l’argomento è veramente importante…  Infatti, si può benissimo parlare di qualcosa di ‘rivoluzionario’. Parlando in maniera semplice, l’utilità delle cellule staminali potrebbe essere spiegata più o meno così: ad una cellula della nostra pelle e di inserirvi quattro geni che rappresentano una cellula staminale embrionale. Si assisterà ad una sorta di regressione della nostra cellula, fino ad arrivare allo stadio di cellula simil-embrionale staminale. Cosa significa questo? Che potenzialmente si potrebbero arrivare a produrre nuovamente tutti i tipi di cellule che formano i tessuti del nostro organismo. In termini pratici –e non si parla di fantascienza…- si potrebbe arrivare a curare organi malati con le stesse cellule di cui si compone l’organismo del malato. Ma, poiché ad oggi questa pratica è si già percorribile, ma estremamente costosa proprio per i processi che la compongono, lo stesso Premio Nobel Yamanaka offre una interessante soluzione affinchè le cellule staminali possano essere appannaggio di tutti: “Così come esistono vari gruppi sanguigni compatibili con i vari pazienti la ricerca sulle iPS (le cellule staminali), dovrà riguardare la compatibilità. Ma mentre i gruppi sanguigni sono quattro, le combinazioni di cellule sono più di diecimila, per cui l’obiettivo primario è quello di trovare una sorta di gruppo 0 che possa creare le condizioni di massima compatibilità con il maggior numero di pazienti”. Se ciò effettivamente si potesse realizzare, significherebbe un enorme passo avanti per l’umanità. E noi ovviamente, ci auguriamo che questo possa accadere presto.


Leggi anche: Cellule staminali, dati aggiornati


Redazione
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica

disclaimer attenzione