Campagna vaccinale contro l’influenza

-
21/08/2021

Quando riprende la campagna vaccinale contro l’influenza? Perché i importante farsi il vaccino per prevenire l’influenza?

Campagna vaccinale contro l’influenza

Influenza

Le date saranno diverse da regione a regione, ma in linea di massima, si parte dalla metà di ottobre.

Molte persone hanno, nei confronti della vaccinazione antinfluenzale, un atteggiamento di sospetto o, meglio, nutrono un certo timore.

Oltre i soliti soggetti a rischio, ovvero i bambini, gli anziani ed i portatori di patologie croniche di una certa gravità, per i quali oltre tutto la vaccinazione non è semplicemente consigliata, bensì raccomandata, tanto che è praticata gratuitamente presso le Asl territoriali, sarebbe opportuno che si vaccinassero anche gli altri.

Il virus, per sopravvivere e moltiplicarsi, ha bisogno di trovare un organismo ospite, in questo caso l’uomo, senza il quale potrebbe correre il rischio, diciamo così, di estinguersi.

Quindi, quale migliore strategia se non quella di rendergli la vita difficile, facendogli terra bruciata attorno, in modo che non possa trovare un terreno a lui congeniale per sopravvivere e moltiplicarsi.

Le grandi pestilenze del passato, si sono attenuate quando non hanno più trovato il modo di moltiplicarsi e, quindi, si sono naturalmente estinte.

Il virus dell’influenza non è pericoloso in quanto tale, ma per le complicanze cui può dar luogo, quasi tutte di origine batterica che, con la sempre crescente proliferazione di batteri antibioticoresistenti, possono essere molto pericolose.

Quindi, perchè correre il rischio?



disclaimer attenzione